Non c’è nessuno che durante l’estate non abbia sentito nominare l’ormai più che popolare “Pokémon GO”.

Il numero di persone che ha iniziato a giocarci ha dell’incredibile: milioni e milioni.

Aumentano gli utenti e con essi aumentano anche coloro che non si attengono alle regole, barando, facendo uso dei “cheat” mentre giocano a Pokémon GO.

Niantic non ci sta.

La casa sviluppatrice dell’applicazione più scaricata di questo periodo ha iniziato a bannare in modo permanente tutti coloro che vengono scoperti ad utilizzare scorciatoie di ogni tipo.

 

Una scelta molto drastica, ma decisamente necessaria per tutelare tutti coloro che giocano attenendosi alle regole.

ban pokémon GO

Per cercare di escludere dal gioco il maggior numero possibile di persone scorrette, è stata inserita la possibilità di segnalare i giocatori che usano i “cheat”.

Si spera che questo “Ban Hammer” funzioni e che faccia passare la voglia agli utenti di usare delle scorciatoie per facilitarsi l’esperienza di gioco.

Ci auguriamo così che nessun0 possa continuare a rovinare l’avventura videoludica intrapresa dai milioni di giocatori di Pokémon GO.

A proposito dell'autore

Appassionato di videogiochi sin da bambino, fiero possessore di due console di casa Nintendo: Ds e Wii, oltre alla console di casa Microsoft: Xbox One ed a 2 Gameboy color con Pokemon giallo e oro. Da dicembre 2016 possessore anche di una Ps4 "slim". Studente universitario al secondo anno presso la facoltà di Economia e Management di Pisa.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata