Popolo Networkiano, ben ritrovato dal vostro caro Casey di quartiere!

Oggi continueremo il Road to Overwatch, avvicinandoci sempre più all’uscita del gioco.

In questo articolo inizieremo a trattare gli Eroi da difesa: Mei, Hanzo,Widowmaker, Junkrat, Bastion e Torbjorn!

Meno mobili rispetto agli Eroi da attacco, ma pur sempre caratterizzati da Hp bassi e danni ingenti, questo gruppo di Eroi è specializzato negli attacchi dalla media-lunga distanza e nel controllo del team avversario.

Mei

Facente parte del trio di nuovi eroi, insieme a Genji e D.va, Mei è uno degli Eroi con più controllo sugli avversari di tutto il gioco. Nonostante rispetto agli altri Difensori sia più abile dalla media/corta distanza e sia abbastanza lenta, i suoi attacchi sono in grado di congelare gli avversari, per finirli senza rincorrerli.

La sua Pistola Endotermica possiede due modalità di fuoco: la prima è un raggio congelante dalla corta distanza, al quale bastano pochi colpi per immobilizzare gli avversari. La seconda modalità, invece, sono degli spuntoni di ghiaccio che, seppur consumando più proiettili del caricatore, recano più danno e sono utili dalla media distanza. Combinare le due modalità rende Mei un’ottima DPS: congelare gli avversari con il raggio al quale susseguono Spuntoni di Ghiaccio (Magari colpendo la testa per danni critici) renderà facile distruggere anche gli avversari più ostici.

Ibernazione è la prima abilità: Mei si rinchiude in un blocco di ghiaccio in cui non subisce danno e si cura, ma non può colpire gli avversari ne usare altre abilità. Quando il fuoco nemico è concentrato su di voi, Ibernazione sarà un’ottima scelta per azzerare i danni e ricominciare a combattere.

Muro di ghiaccio, la seconda abilità, è adatta alla separazione del team avversario. Erigendo un muro potrete dividere la prima linea dai Support o diminuire i danni ricevuti dalle retrovie. Lanciata sotto di voi o un compagno, gli permetterà di erigersi e raggiungere zone sopra elevate. Tatticamente parlando è un’abilità difficile da usare, ma darà grandi soddisfazioni una volta masterata.

L’ultra è Tormenta: un drone lanciato da Mei scaglierà, in un’area abbastanza grande, continue raffiche di raggio congelante danneggiando i nemici e rallentandoli. Proprio come la sua pistola, sarà in grado di congelare i nemici che si protraggono troppo nel suo raggio d’azione.

 

Consiglio Mei ai nuovi giocatori poichè, nonostante le distanze ridotte nel quale deve combattere, possiede capacità di autocura, controllo dell’avversario e difesa, ottime per chi vuole prendere dimestichezza con il ruolo Difensivo.

Hanzo

Hanzo, insieme al fratello Genji, non utilizza armi da fuoco: nonostante la tecnologia avanzata della sua arma, saranno Arco e frecce la sua macchina di morte. Diciamo subito che la difficoltà del personaggio sta proprio nella sua arma: non avrete la possibilità di fare fuoco a ripetizione, dovrete essere precisi nei vostri colpi e capaci di riposizionarvi nel punto migliore dopo aver scoccato la freccia. Muoversi in continuazione, pur rimanendo nelle retrovie, è la tattica migliore per utilizzare questo eroe. Ammontare HP basso anche per il Giapponese che, proprio come il fratello, ha la capacità di scalare i muri per raggiungere le vette più alte.

Ha un arco e delle frecce, dobbiamo dire altro sulla modalità di fuoco?

Le due abilità interagiscono con le frecce: Freccia Sonica scaglierà un dardo dotato di un sensore che rivelerà i nemici nell’area circostante. Ottima abilità da scout, sopratutto quando ci si appresta ad utilizzare l’ Ultra o Freccia infida, seconda abilità che scaglia un colpo frammentato che rimbalza su pareti ed oggetti, colpendo più bersagli.

L’ultra è Assalto del Drago: il leggendario mostro viene evocato dal samurai, sotto forma spiritica, scagliandolo come una freccia. Questo colpo attraversa pareti ed oggetti, danneggiando chiunque si trovi all’interno del suo raggio d’azione. Concatenare Freccia sonica e Assalto del Drago sarà utile per scovare i nemici ed infliggere ingenti danni a più di un avversario.

Come anticipato, sconsiglio Hanzo ai noobs: il non poter sprecare colpi rende la precisione una costante importante, meglio fare moltissima pratica prima di entrare in battaglia. Menzione particolare va al capire dove posizionarsi e quando colpire: essere scoperti (dato gli HP bassi) potrebbe essere fatale, meglio abbattere  qualche nemico prima!

 

Widowmaker

Altro Eroe femminile (Che se la gioca nel “Most gnocca di Overwatch” di diritto) ed altro cecchino, Widowmaker è il sogno degli Sniper da FPS.

Bacio della Vedova (ok in italiano fa abbastanza schifo), ovvero il suo fucile, è un’arma versatile: mitraglietta automatica per difendersi dalla corta distanza, fucile da cecchino quando si utilizza il mirino. Ricordatevi che, usando il mirino, un contatore di potenzierà fino al 100%, indicando la potenza di danno del colpo sparato. Attendere il 100% ed eseguire un Headshot sarà il modo migliore per sterminare il team avversario.

Rampino, la prima skill, è niente di meno ciò che dice il nome: un rampino sparato sulle superfici, aiutandovi a raggiungere la posizione migliore.

Mina venefica (PLACING CLAYMORE! Cit.) è il miglior  modo  per difendere la vostra area di caccia: esplodendo al contatto, libererà una nube di veleno che danneggerà i nemici. Piazzatevela alle spalle per sapere quando un nemico sta cercando di sorprendervi, oppure in mezzo al combattimento per avere danni garantiti.

Visore Termico, l’Ultra, permetterà a voi e a tutta la vostra squadra di rilevare il calore degli avversari, stanandoli attraverso pareti ed oggetti. Vantaggio tattico non indifferente, quando si vuole difendere un obiettivo

Consigliata agli avvezzi ai Cecchini, ma anche a chi vuole avvicinarsi a questo tipo di gameplay, ha la stessa difficoltà di Hanzo nel posizionamento, ma possiede modi più efficaci per difendersi dalla corta distanza. Ricordate che un colpo un morto, quindi meglio non sbagliare nemmeno con lei.

Continua nella Parte 2

 

 

A proposito dell'autore

Casey A.K.A Christopher,25 anni da Novara. Sono un videogiocatore da 20 anni, principalmente su console fissa e portatile,nonostante un amore nato da poco con Blizzard. Giocatore di Magic da 4 anni. Psn: TheCasey91 Battlnet: TheKris91#2972

Post correlati

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata