Menu

DESTINY TRAVELLER’S TALES #4 – GUERRE DELL’ATOLLO (PARTE tre)

Buonasera guardiani! Eccoci finalmente con l’ultima delle tre parti dedicate alle guerre dell’Atollo, buona lettura!
Skolas è dunque diventato Kell dei lupi e gli insonni sono alla ricerca degli ultimi lupi rimasti. Skolas nel frattempo era scomparso negli asteroidi di Hildians con l’aiuto di Beltrik il Velato per raccogliere l’etere dall’asteroide 19-Fortuna, posizionando inoltre una grande difesa per un eventuale attacco di Abra Zire. All’insaputa di Beltrik però, dopo la battaglia di Ira su Bamberga, il Paladino Zire stava sviluppando una potente arma: Il Cariddi. Egli, prevedendo che Beltrik era pronto ad un assalto frontale, creò una strategia per accerchiarlo: una volta ingannato Zire, attiva il Cariddi, che distrugge 19-fortuna e tutte le difese di Beltrik; egli, ormai senza protezioni, viene rapidamente sconfitto e catturato dai due paladini della Regina. Dopo la battaglia i Corvi presero contatto con Variks, un ex segretario del Casato del Giudizio. Variks era scontento di Skolas, troppo feroce, odioso e insopportabile per i suoi gusti, quindi era disposto a schierarsi con l’armata Insonne per fermarlo. Avendo perso molti dei suoi più importanti luogotenenti, Skolas pianificò un attacco alla fortezza militare Insonne di Cibele. Tuttavia, grazie alla soffiata di Variks, la Regina venne a conoscenza preventivamente dell’attacco dell’Eliksino e mandò i suoi quattro paladini ad aspettarlo. Skolas venne così sconfitto, catturato e spedito nella Prigione degli Anziani.

Con la maggior parte dei Lupi Nobili rinchiusi nella Prigione, Variks nominò Mara Sov nuovo Kell dei Lupi e consigliò agli altri prigionieri di giurarle fedeltà. Il primo a farlo fu Saviks, che in tal modo divenne una sua guardia scelta. Ovviamente alcuni Lupi non si piegarono e continuarono la lotta contro gli Insonni, come Veliniks, un’aspirante Kell che venne catturato da Petra Venj prima che potesse attaccare.

Altri Lupi cercarono di combattere, ma anche loro vennero sconfitti.

Qualche tempo dopo la guerra, la regina Mara Sov donò Skolas (imprigionato) ai Nove per commemorare la vittoria contro i caduti. Come sappiamo poi, Skolas venne liberato dai Nove stessi. Saviks e i suoi compagni Caduti, fedeli inizialmente alla Regina, sapendo del ritorno di Skolas in libertà furono i primi ad attentare alla vita della regina. Anche se molti di questi cosiddetti “Spezzaregine” caddero e Saviks venne

inviato alla Prigione degli Anziani, lui e molti altri lupi nobili sarebbero comunque riusciti a fuggire dalla Prigione. In risposta a questo tradimento, Mara Sov mise delle taglie sulla testa dei Lupi fuggiti e chiese ai Guardiani della città di sedare la ribellione. Il resto lo sapete già…

Quando i caduti volevano distruggerci, io ho protetto l’atollo, alla fine si sono inchinati dinnanzi a me. Abbiamo mostrato pietà, offrendo loro una vita tra gli insonni. Ma la nostra pietà, è stata tradita! Ora, affronteranno la mia ira. Aprite l’Atollo ai guardiani, offrite loro i tesori del regno in cambio di questi traditori. Che la Caccia, abbia inizio!

-Mara Sov

(in collaborazione con Cold)

Appassionato di videogiochi sin da bambino, fiero possessore di due console di casa Nintendo: Ds e Wii, oltre alla console di casa Microsoft: Xbox One. Da dicembre 2016 possessore anche di una Ps4 "slim". Studente universitario al secondo anno presso la facoltà di Economia e Management di Pisa.

No comments

Lascia un commento

I NOSTRI SPONSOR