Ormai è risaputo che la Nintendo sia un’eminenza nel campo dell’intrattenimento videoludico, soprattutto mirando a un target molto vasto e alla portata di ogni membro della famiglia, ma in questi anni questa casa si è imposta con veemenza come colosso manipolatore delle periferiche handheld, rilasciando una nuova console portatile con cadenza quasi annuale.
Questa prosperità però è solo un volto dei due volti della medaglia,quello più luminoso; l’altro riguarda le finanze della Nintendo e le sue entrate, che alla fine del 2015 sono state quasi dimezzate: l’utile netto ha registrato infatti un’entrata di 17bn di yen al fronte dei medi 35bn.
La Nintendo giustifica questo calo additando alla scarsa rischiesta delle sue ultime console, Nintendo 3DS e Wii U, nonstante avesse puntato parecchio su quest’ultima con giochi come Splatoon e Super Mario Maker riferendosi ad essi com “nuova linfa vitale per la console”.
Nonostante questo la BBC, nota emittente britannica, ha annunciato che la nuova console portatile, il Nintendo NX, farà la sua comparsa verso la metà dell’anno, quindi intorno a giugno, e non solo: ad accompagnare il suo arrivo potrà esserci un nuovo capitolo della saga The Legend Of Zelda, con un gameplay che ritorna sulle orme di Twilight Princess.
Nel frattempo i più fedeli seguaci  della compagnia nipponica a breve potranno scaricare Miitomo: la prima app mobile Nintendo, scaricabile dai market iOS e Android; un free-to-play incentrato sulle attività dei famosi Mii e l’interazione con gli altri giocatori registrati online.

A proposito dell'autore

Appassionato di videogiochi sin da bambino, fiero possessore di due console di casa Nintendo: Ds e Wii, oltre alla console di casa Microsoft: Xbox One ed a 2 Gameboy color con Pokemon giallo e oro. Da dicembre 2016 possessore anche di una Ps4 "slim". Studente universitario al secondo anno presso la facoltà di Economia e Management di Pisa.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata