Tutti quanti noi ci siamo chiesti e ci domandiamo tutt’ora se saranno presenti costi aggiuntivi, microtransazioni e quant’altro all’interno del gioco.

The Division sarà un “pay-to-win”?

Come già è stato detto tempo addietro da Ubisoft le microtransazioni su The Division non saranno presenti. A ribadire il concetto ci ha pensato Natchai Stappers, Community Manager del publisher francese, rispondendo dal suo account ufficiale di twitter ad un fan il quale gli chiedeva conferma del fatto. Natchai con un Tweet ha posto fine a qualsiasi altra domanda su questo argomento.

https://twitter.com/natchai_/status/703229905409073152?ref_src=twsrc%5Etfw

The Division non sarà dunque un gioco “pay-to-win”. Questa notizia darà molto sollievo a tutti i giocatori che non dovranno sborsare fuori svariati euro per incrementare il proprio livello, le proprie abilità e il proprio arsenale. Sarà  solo grazie ai vostri sforzi e alla dedizione che metterete nel gioco a far in modo che diventiate gli agenti che avete sempre “sognato” di essere. Buona caccia a tutti!

Noi vi ricordiamo che il gioco sarà disponibile dal’8 marzo.

A proposito dell'autore

Appassionato di videogiochi sin da bambino, fiero possessore di due console di casa Nintendo: Ds e Wii, oltre alla console di casa Microsoft: Xbox One ed a 2 Gameboy color con Pokemon giallo e oro. Da dicembre 2016 possessore anche di una Ps4 "slim". Studente universitario al secondo anno presso la facoltà di Economia e Management di Pisa.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata