Salve a tutti ragazzi e ragazze amanti dei videogiochi, quest’oggi inaugureremo una nuova “serie” di articoli legati al mondo di Halo e se ne avrò la possibilità anche di Destiny! Ho infatti deciso di portare su carta (o meglio, su sito) queste miei due “amori”, trasformandoli in review basate su commenti e consigli riguardanti le varie mappe PvP dei due titoli FPS!

Quest’oggi cominciamo con la mappa “Battle of Noctus”, una vastissima zona dedicata alla modalità Warzone standard in Halo. Bisogna sicuramente lodare le capacità del team di sviluppo nel creare una “zona di guerra” perfettamente bilanciata per gli scontri su veicoli e con armi da media/lunga distanza; tuttavia abbiamo punti deboli che possono rovinare l’esperienza di gioco, come ad esempio la posizione di una delle 3 zone di conquista, che una volta ottenuta offre alla squadra che la possiede un vantaggio troppo grande, rendendo difficile la situazione della squadra avversaria che, trovandosi attaccata principalmente dal’alto, farebbe fatica a riprendere in mano le redini della situazione! Essenzialmente consigliamo l’uso delle REQ con maggiore gittata (Fucili da precisione, Fucile particellare, DMR, etc.) che vi conferirebbero un grande vantaggio rispetto a coloro che cercano lo scontro diretto (Magari con semplici fucili a dispersione o d’assalto, che in questa mappa sono nettamente sconsigliati). Per quanto riguarda l’uso di veicoli consigliamo principalmente ghost ultra o mezzi abbastanza veloci che riescano ad infliggere danno dalla media/corta distanza (Mantis,ghost,etc.), senza trascurare il grande aiuto che potrebbero fornire Banshee vari.

In pratica, cari fan di Halo, questa è una mappa dove bisogna evitare scontri dalle brevi distanze, puntando alla conquista del Monumento, zona che fornirà grande aiuto e sostegno alla squadra che la possiede (E molt0 filo da torcere agli altri)!

 

_Captive

A proposito dell'autore

Appassionato di videogiochi sin da bambino, fiero possessore di due console di casa Nintendo: Ds e Wii, oltre alla console di casa Microsoft: Xbox One ed a 2 Gameboy color con Pokemon giallo e oro. Da dicembre 2016 possessore anche di una Ps4 "slim". Studente universitario al secondo anno presso la facoltà di Economia e Management di Pisa.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata